Rete ASIA

Vittorino Andreoli: capire il dolore, per una cultura delle nostre follie quotidiane

 59,00

Categoria:

Descrizione

ISBN: 978-88-96684-10-8
720 minuti

Vittorino Andreoli è uno dei più conosciuti psichiatri italiani ed è spesso presente per approfondimenti sulle televisioni nazionali e locali su eventi di cronaca nera in cui la psiche gioca un ruolo di primo piano. Ha collaborato con la testata giornalistica Avvenire nella rubrica I preti e noi. In un’epoca in cui l’esperienza del dolore è rimossa e nascosta, dove la follia è un marchio e la fragilità un difetto, fa bene parlare con Vittorino Andreoli: psichiatra di vastissime competenze ed esperienze, ma soprattutto un uomo che si interroga e dialoga su comportamenti e sentimenti, da quelli estremi a quelli più diffusi e quotidiani. Un “uomo del dolore”, come ama definirsi, per il quale la cura clinica della mente è sempre connessa alla cultura del nostro tempo e alle domande più profonde sulla relazione con l’altro.

Nell’ambito delle Vacances de l’Esprit, 12 ore di lezione, Andreoli propone un percorso completo e accessibile a tutti sulla mente dell’uomo, in cui convivono follia e normalità e la cui fragilità è anche capacità di aprirsi al dolore per ritrovare la forza di vivere.

Follia e normalità: le soluzioni nella storia

Temi delle lezioni

  1. Follia e normalità: oggi
  2. La follia come dolore
  3. Voglia di ammazzare
  4. Fragilità e potere
  5. La follia dell’amore: amore umano e amore divino