Rete ASIA

Vittorino Andreoli: l’ombra della morte e il tempo che passa

 39,00

Descrizione

6 video lezioni

«In un bellissimo verso di Ungaretti si legge “ La morte si sconta vivendo”, in un altro di Cardarelli “Il mio destino è vivere balenando in burrasca” che significa con il rischio della fine. E Gesù disse “Lasciate che i morti seppelliscano i propri morti”.

Io ripeto di vivere, ora che sono vecchio, più di morti che di vivi: “sono pieno di morti”. 

Esiste una sterminata letteratura sulla morte, sull’evento di cui non è possibile parlare per “esperienza vissuta”, ma che possiamo soltanto osservare e semmai partecipare.

Il filo rosso di questi incontri è la morte oggi, in questo strano inizio di millennio in cui tutto sembra mutato. Un tempo che cerca di definire la morte una malattia per convincerci che è curabile. Ma incombe come un ombra che ci dispera, ci spaventa e talora persino si presenta come liberatrice, come “Sora morte corporale” di frate Francesco. Persino i siti web sono diventati cimiteri perenni in cui ci si presenta sempre parlanti nella condizione di morti – vivi.

Seminario come pellegrinaggio dentro la morte, come una discesa nelle immagini che oggi delineiamo della nostra morte. Un viaggio dentro la fine.

Esistono quadri “malati” in cui la morte diventa desiderio e ritornano concezioni in cui il suicidio o la “morte dolce” sono ritenuti segni di libertà.»

Vittorino Andreoli

Programma delle lezioni

1) La condizione esistenziale dell’uomo

  • Il mistero
  • Morte fisica, psichica e sociale
  • Il dolore

2) Le associazioni

  • Lotta per l’esistenza (Darwin) e paura della morte
  • Pulsione di vita e pulsione di morte (Freud)
  • Mors tua Vita mea

3) Le contrapposizioni

  • Vita e morte
  • Morte e A-mor[t]e
  • Depressione e maniacalità
  • Orgasmo sessuale come piccola morte

4) Le risposte alla morte

  • Il lutto: rimorso, disperazione, solitudine
  • Sora morte corporale
  • Dance macabre
  • Il funerale

5) Morte temuta e morte provocata

  • Il paziente terminale
  • Il suicidio
  • L’Ammazzare
  • Le apocalissi

6) Le immortalità

  • “I morti dentro di me”
  • Paradisi e inferni
  • Siti web per morti